Redemption The Third Era – Lavorando sul ‘Dorso’

facebooktwittergoogle_plus

Quando si lavora in team ad un progetto, una delle fortune (o sfortune, a seconda del reparto in cui lavori…) è che le idee possono saltar fuori all’improvviso e se l’idea è buona e ti piace, c’è sempre da lavorarci sopra un bel po’ per affinarla, sconvolgendo a volte ciò che hai portato a termine fin lì.
A fronte del nuovo sistema di gioco ‘Endurance’ stavamo guardando una delle tante prove sull’impaginazione della Schermata di Gioco e, come al solito, quella che più ci convinceva era l’ultima versione di una lunga serie. Accattivante, equilibrata e con quel sano gusto per il retrò che tanto si sposa, secondo noi, ad un’ambientazione post atomica. Ma l’occhio cade su una Carta completamente bianca e con un grosso punto interrogativo nero al centro.
“Cos’è quella?!” chiede qualcuno.
Un sorrisetto si allarga sulla bocca degli Sceneggiatori: “Quella è il Retro delle Carta da Gioco”.
Il reparto grafico ha un sussulto: “Volete dire che ci serve ANCHE un Retro Carta?!!!”
“E’ si … è proprio così …”
Gli ‘smanettatori di Codice’ ridacchiano: “Noi siamo pronti, ci serve solo un’immagine da piazzare al posto del punto interrogativo.”
Solo un’immagine …
I grafici, con un sospiro di resa (e diciamocelo, anche di euforia) tirano fuori da sotto il tavolo blocchi, lapis, gomme, tavolette grafiche e via … si ricomincia!!

E partono prove su prove per trovare il ‘nostro’ Retro Carta … amichevolmente chiamato inter nos: Dorso.

“Ma … è uno scherzo?! Qualcosa di più elaborato no….?”
I grafici sono soddisfatti dello scherzo e cominciano a lavorare sul serio …

“Mmmm … non va … troppo chiara, troppo scura, troppo colorata … proviamo a cambiare impostazione!”

“Ok, non ci siamo … troppo elaborata e troppo pesante, proviamo a cambiare soggetto!!”

“Ahhh!! Fermi, forse questa è la strada giusta … siamo vicini!”

Pensavate di vedere la versione definitiva? Ci stiamo ancora lavorando e stiamo ancora discutendo … :D

facebooktwittergoogle_plus